digitalizzare locomotiva a vapore RR 1/80

Utilizza questo forum per richiedere informazioni o condividere le tue esperienze sulla digitalizzazione dei modelli ferroviari.
 

Moderatore: Fulvio Felicioli

digitalizzare locomotiva a vapore RR 1/80

Messaggioda Maurizio Melis » lunedì 10 gennaio 2022, 14:57

Salve a tutti,
devo digitalizzare alcune locomotive a vapore italiane della Rivarossi in 1/80, con motore nel tender.
Siccome sono locomotive che mi sono state regalate da ragazzo da mio nonno e che io sono altamente imbranato in queste operazioni (non voglio fare danni),
c'e' qualcuno che le ha gia' digitalizzate o ha sotto mano qualche tutorial?
Ho cercato in rete ma non ho trovato niente di soddisfacente.
O c'e' qualcuno in zona Roma in grado di digitalizzarle (dietro compenso ovviamente).

GRAZIE
Ciao
Maurizio Melis
Avatar utente
Maurizio Melis
Manovratore
Manovratore
 
Messaggi: 523
Iscritto il: giovedì 1 ottobre 2009, 15:26
Località: Roma (serafico)
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: 4

digitalizzare locomotiva a vapore RR 1/80

Sponsor

Sponsor
 

Re: digitalizzare locomotiva a vapore RR 1/80

Messaggioda Zampa di Lepre » mercoledì 12 gennaio 2022, 14:13

L'unica rogna è che uno dei poli del motore è collegato al telaio che a sua volta fa da massa e polo d'alimentazione.

In funzione del tipo di motore può cambiare il modo di isolare il polo ... spesso basta tagliare uno spezzone di metallo che va dalla carcassa del motore ad uno dei poli.

Per il resto si usano i decoder con fili con il solito schema:

- filo nero al telaio
- filo rosso alle lamelle o contatti alle ruote
- filo arancio e giallo al motore (se poi marcia al contrario rispetto alle luci inverti i fili!)
- filo bianco alle luci anteriori (cabina a)
- filo giallo alle luci posteriori (cabina b)

il filo blu non si usa perchè si adotta lo schema a massa comune che consente anche di non sostituire le lampadine.

Se ci sono altri collegamenti (tipo fumogeno) bisogna vedere caso per caso.

Se ci sono articolate tipo big-boy bisogna fare attenzione alla barra tra loco e tender ... è metallica e collegata al telaio (quindi ad un polo): nella sua traslazione può andare ad urtare sul bordino della ruota connessa all'altro polo mandando in corto la centrale, di solito risolvo usando della guaina isolante e termorestringibile nera.

Spesso la presa di corrente "fa cagare" e in digitale si sente molto di più ... in genere risolvo con:
- riverifica e pulizia del sistema di contatto lamelle (o pulsanti), ruote, rotaie
- aumento dei punti di contatto (es. carrelli portanti o ruote tender)
- uso di condensatori tampone

Avrai capito che la cosa non è difficile ma potrebbe non valerne la pena ... visto il valore affettivo e storico non potrebbe essere il caso di lasciarle in analogico e avere sull'impianto un binario dedicato (eventualmente commutabile) su cui farle girare?
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."
Avatar utente
Zampa di Lepre
Capo Gestione
Capo Gestione
 
Messaggi: 2644
Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 14:19
Località: Roma

Re: digitalizzare locomotiva a vapore RR 1/80

Messaggioda Maurizio Melis » mercoledì 12 gennaio 2022, 21:16

Le mie sono tutte con motore nel tender (produzione piu' recente), quindi hanno un'asta di collegamento che porta due poli dalla locomotiva verso il tender, uno di questi va al motore che e' comunque collegato a massa sul telaio all'altro polo.
Il tenerle in analogico e' veramente l'ultima opzione, e' sempre stato un desiderio di nonno (e mio d'altronde) il vederle in servizio regolare sul plastico.
Ciao
Maurizio Melis
Avatar utente
Maurizio Melis
Manovratore
Manovratore
 
Messaggi: 523
Iscritto il: giovedì 1 ottobre 2009, 15:26
Località: Roma (serafico)
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: 4

Re: digitalizzare locomotiva a vapore RR 1/80

Messaggioda Zampa di Lepre » giovedì 13 gennaio 2022, 20:40

Direi che, come detto, devi trovare il modo di isolare i poli del motore da tutto il resto ... probabilmente dovrai anche portare un filo alle lampade anteriori (immagino il decoder nel tender) saltando il probabile diodo esistente ...
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."
Avatar utente
Zampa di Lepre
Capo Gestione
Capo Gestione
 
Messaggi: 2644
Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 14:19
Località: Roma


Torna a Universo Digitale DCC

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron