Multimaus z21 roco vs start set trix 21000

Utilizza questo forum per richiedere informazioni o condividere le tue esperienze sulla digitalizzazione dei modelli ferroviari.
 

Moderatore: Fulvio Felicioli

Re: Multimaus z21 roco vs start set trix 21000

Messaggioda bart08 » domenica 21 novembre 2021, 16:34

Probabilmente sembra a me più complicato di quello che è in realtà. Mi sto interessando al digitale da pochi giorni. Sto leggendo manuali, info su forum e video su youtube. Forse mi servirebbe vedere nel pratico, con l'aiuto di un esperto. Non vorrei dover partire a 1000 e poi abbandonare per sconforto :?
bart08
Ausiliario di Stazione
Ausiliario di Stazione
 
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 29 novembre 2020, 20:19
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: V-VI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Re: Multimaus z21 roco vs start set trix 21000

Sponsor

Sponsor
 

Re: Multimaus z21 roco vs start set trix 21000

Messaggioda Zampa di Lepre » domenica 21 novembre 2021, 20:41

Secondo me non ne hai bisogno (dell'esperto) ... gli start set digitali sono popolari proprio perchè metti il treno sul binario, giri la manopola e il treno parte, spingi i pulsanti e si accendono le luci... punto.

Piuttosto, per renderti conto delle potenzialità considera di prendere subito (o appena ne hai la possibilità) un'altra loco (ne trovi già digitalizzate) e sicuramente almeno un deviatoio per avere dove ricoverare uno dei treni e/o fare delle manovre (di solito gli start set almeno un deviatoio lo hanno).

Il resto, da li in poi, è sperimentazione, lettura di manuali ed eventualmente confronto/aiuto sui forum.
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."
Avatar utente
Zampa di Lepre
Capo Gestione
Capo Gestione
 
Messaggi: 2637
Iscritto il: martedì 29 luglio 2008, 14:19
Località: Roma

Re: Multimaus z21 roco vs start set trix 21000

Messaggioda bart08 » domenica 21 novembre 2021, 21:30

Per adesso di digitale ho una roco mercitalia E 193 codice 73975, alcuni vagoni di tipo shimmns telonati per comporre un convoglio merci e sono sulla parola per un acquisto di una E 483 trix 22610. Per questo pensavo di orientarmi sul kit trix 21000 (con possibilità di ampliare il tracciato) o un roco start set completo di multimaus z21 e binari
bart08
Ausiliario di Stazione
Ausiliario di Stazione
 
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 29 novembre 2020, 20:19
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: V-VI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Re: Multimaus z21 roco vs start set trix 21000

Messaggioda Marco Fornaciari » lunedì 22 novembre 2021, 1:12

Tirando le somme.
Allora se parti da zero in questi giorni, facciamo un reset, ora hai un infarinatura su cosa si può fare e come, in pratica una serie d'informazioni per valutare solo il primo passo che farai.

Più che i manuali, e tanto meno dei filmati, ti converrebbe vedere dal vivo cosa possono fare le varie centraline,1/2 ora può già bastare per migliorare le conscenze di base, i binari lo sai già.
Di fatto tutte le centraline, a prescindere dalla forma costruttiva, fanno le stesse cose basiche del digitale, cioè: comandare locomotive e scrivere delle configurazioni di decoder, poi a seconda del modello (e del conseguente prezzo) fanno anche altre cose (quelle che ho già elencato in precedenza).

Non hai la possillità presso: un amico, una associazione o un negozio di poter prendere in mano una centralina o un palmare di vedere dal vivo come sono fatti e provarli nelle loro funzioni basice è indispensabili?

Poi sta a te scegliere un prodotto o un'altro (ecco qui magari un occhio alla espandibilità lo metterei).
Al momento, escludendo Maerklin a tre rotaie, in digitale gli unici start set che ritego candidabili per l'acquisto sono appunto quelli da te individuati. Che poi abbiano anche veicoli direi che non è vincolante, a meno che siano modelli di tuo interesse.
Ovviamente ci sono anche i soli produttori di hardware digitale, ma allora devi reperire i binari in altro modo o averli già, ma qui tipicamente si sale di livello in prestazioni e prezzi.

Ah, dimenticavo, ma giusto come suggerimento, nel segliere lo start set con i binari direi che (anche se non vincolante) vale la pena di mettere nel conto anche se preferisci binari con o senza massiciata incorporata, e la possibilità di reperimento dei binari sciolti per gli ampliamenti che eventualmente farai. Tieni presente che i binari senza massicciata si possono combinare tutti tra di loro, quelli con massiciata no, ogni produttore li fa diversi negli attacchi.

Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Avatar utente
Marco Fornaciari
Capo Stazione Superiore
Capo Stazione Superiore
 
Messaggi: 4742
Iscritto il: venerdì 22 settembre 2006, 19:34
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si

Re: Multimaus z21 roco vs start set trix 21000

Messaggioda bart08 » lunedì 22 novembre 2021, 10:04

Se qualcuno qui sul forum è delle zone Fabriano-Jesi-Ancona o magari anche Perugia o prov. vedrei volentieri qualcosa dal vivo per provare con mano, ne sarei contento.
Per il capitolo starter set avevo preso in considerazione il Trix e Roco perché oltre alla centralina di comando offrono i binari con massicciata che preferisco anche per un discorso di espansione eventuale futura. Tenderei a scartare i piko perché mi danno sensazione di essere parecchio giocattolosi. Il trix ha il vantaggio del prezzo sia nello starter set 21000 che nei kit di espansione binari (avendo già 2 loco con vagoni sarebbe perfetto), invece di starter set roco ne ho visti di belli ma sono fuori catalogo e quelli attualmente disponibili hanno convogli che non mi garbano più di tanto.
Una curiosità: ieri vedevo video di loco in doppia trazione, è possibile farla anche tra loco di marche diverse (logicamente entrambe a corrente continua) oppure meglio che siano di marche uguali in modo che sia più semplice e sicuro regolare i parametri di frenata, accelerazione e decelerazione?
bart08
Ausiliario di Stazione
Ausiliario di Stazione
 
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 29 novembre 2020, 20:19
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: V-VI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Re: Multimaus z21 roco vs start set trix 21000

Messaggioda Marco Fornaciari » lunedì 22 novembre 2021, 18:01

Allora in digitale memorizza questi assunti fondamentali:
- chi comanda è il decoder
- la centralina di fatto è una pulsantiera con schermo e della memoria per dei dati
- la centralina può fungere da interfaccia per far comunicare tra di loro varie apparecchiature, come è un discorso articolato da vedere più avanti.

Quindi la risposta alla domanda è: si, si possono fare doppie e triple trazioni (e anche di più, ma con alcune attenzioni), a tal scopo si configurano opportunamente i decoder. Per la centralina è sempre una sola locomotiva.

La centralina invia solo dei banali comandi: di marcia-arresto, avanti- indietro, accendi-spegni.
Che poi la centralina serva a configurare i decoder è un discorso diverso.
Il decoder esegue poi i comandi di cui sopra in base alla sua configurazione hardware e software.
Marca di modello e decoder non non contano, ma ovviamente devono entrambi corrispondere agli standard normati NMRA o/e NEM.
Nel caso specifico delle trazioni multiple è indispensabile che i decoder parlino tutti la stessa lingua, cioè usino lo stesso protocollo.

Unici vincoli tra modello e decoder sono i cablaggi elettrici, in poche parole, nel tempo anche i modelli e i decoder si sono evoluti, oggi abbiamo diversi tipi di decoder che si differenziano nell'immediato solo in due aspetti hardware che vanno a braccetto (ora sorvoliamo sul firmware e qualche altro aspetto):
1- numero dei poli dei connettori tra PCB e decoder, o fili sciolti per alcuni modelli
2- numero delle "cose" comandate a bordo del veicolo (motore sempre, luci di marcia sempre ma in modi differenti, altre luci presenti nel modello, altri meccanismi presenti nel modello, suoni).

La configurazione del decoder per quando riguarda la risposta ai comandi del modello, dipende:
primo- dal modello stesso
secondo- dal modello del decoder, ma non è detto a priori.
Se due modelli ugali con due decoder uguali funzionano uguali con le stesse configurazioni per principio consideralo un caso; qualche differenza c'è sempre, specialmente nella regolazione della gestione del motore, è "colpa" dell'elettrotecnica.

Si qui sul forum ci sono dei modellisti di quelle zone, mi vengono in mente quelli di seguito
Ad Ancona ci sono gli appassionati del DLF, li trovi in anche in rete.
A Fabbriano c'è anche lì il DLF.
A Foligno ci sono i Soci del gruppo modellistico I Sorci Verdi, cerca anche negozi modellismo Foligno

Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Avatar utente
Marco Fornaciari
Capo Stazione Superiore
Capo Stazione Superiore
 
Messaggi: 4742
Iscritto il: venerdì 22 settembre 2006, 19:34
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si

Re: Multimaus z21 roco vs start set trix 21000

Messaggioda bart08 » mercoledì 24 novembre 2021, 23:10

Piccolo aggiornamento, alla fine ho ordinato lo start set 21000 trix e i relativi ampliamenti binari 62900, 62902, 62903. Appena arriva il tutto e ho tempo si testa
bart08
Ausiliario di Stazione
Ausiliario di Stazione
 
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 29 novembre 2020, 20:19
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: V-VI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Precedente

Torna a Universo Digitale DCC

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti