Anomalo consumo dei bordini ferma i treni in Valsugana

Commenta in questo forum le news ferroviarie pubblicate dalla Redazione.

Moderatore: Fabrizio Borca

Anomalo consumo dei bordini ferma i treni in Valsugana

Messaggioda Fabrizio Borca » venerdì 3 settembre 2021, 18:43

Situazioni tecniche da risolvere sulla ferrovia Valsugana.
"In questa fase l'esercizio è stato ridotto all'osso sulla tratta, da una parte per affrontare la questione con esami tecnici e dall'altra per 'risparmiare' chilometri che saranno indispensabili con l'inizio della scuola". Così il dirigente generale del Dipartimento trasporti della Provincia Roberto Andreatta spiega le motivazioni alla base della revisione dei treni e della modifica degli orari che interesseranno la linea ferroviaria della Valsugana fino al 12 settembre.

https://www.ferrovie.info/index.php/it/ ... -valsugana
Avatar utente
Fabrizio Borca
Gestore
Gestore
 
Messaggi: 2493
Iscritto il: venerdì 12 febbraio 2010, 16:12
Località: Piossasco (TO)
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si

Anomalo consumo dei bordini ferma i treni in Valsugana

Sponsor

Sponsor
 

Re: Anomalo consumo dei bordini ferma i treni in Valsugana

Messaggioda Fabrizio Borca » venerdì 3 settembre 2021, 18:45

Dai commenti alla notizia su Facebook leggo che è una situazione che capita anche sulla linea Faentina e Porrettana. In entrambi i casi l'armamento sarebbe stato cambiato da poco. Può essere che con rotaie nuove, in una prima fase, ci sia un maggiore consumo dei bordini dovuto al fatto che la rotaia è meno consumata?
Avatar utente
Fabrizio Borca
Gestore
Gestore
 
Messaggi: 2493
Iscritto il: venerdì 12 febbraio 2010, 16:12
Località: Piossasco (TO)
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si

Re: Anomalo consumo dei bordini ferma i treni in Valsugana

Messaggioda Marco Fornaciari » sabato 4 settembre 2021, 0:28

La storia dei bordini delle ruote dei minuetto è vecchia, il problema si è presentato fin dai primi giri di ruota in linea.
Ma era ormai da anni che era stato risolto, a memoria, intervenendo sugli assi, mi pare tornendo leggermete i bordini o/e calettando più vicine le ruote.
Il problema consiste/va in:
- passo lungo del carrello = 2800 mm
- scartamento delle ruote più vicino allo scartamento nominale rispetto al passato
- curve a raggio stretto senza più allargamento dello scartamento, o minore di un tempo.
Molto probabilmente sulle linee ora rinnovate, con rotaie nuove, lo scartamento in curva è troppo stretto, se non hanno montato le traverse con gli attacch registrabili bisogna intervenire di molatura sulle rotaie o di tornitura sulle sale. ovvero cambiare le sale.

Il problema non è solo dei minuetti, ma di tutti i veicoli che percorrono le curve più strette, la gravità del fenomeno dipende:
- dal raggio della curve
- dal passo degli assi
- dallo scartamento della curva.

Passo lungo e scartamento costante migliorano la qualità della marcia del veicolo e gravano meno sul binario, però hanno questo inconveniente.

Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Avatar utente
Marco Fornaciari
Capo Stazione Superiore
Capo Stazione Superiore
 
Messaggi: 4742
Iscritto il: venerdì 22 settembre 2006, 19:34
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si

Re: Anomalo consumo dei bordini ferma i treni in Valsugana

Messaggioda Fabrizio Borca » sabato 4 settembre 2021, 20:22

Grazie Marco, interessante.
Avatar utente
Fabrizio Borca
Gestore
Gestore
 
Messaggi: 2493
Iscritto il: venerdì 12 febbraio 2010, 16:12
Località: Piossasco (TO)
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si

Re: Anomalo consumo dei bordini ferma i treni in Valsugana

Messaggioda Hungermatt » venerdì 10 settembre 2021, 22:35

Marco Fornaciari ha scritto:La storia dei bordini delle ruote dei minuetto è vecchia, il problema si è presentato fin dai primi giri di ruota in linea.
Ma era ormai da anni che era stato risolto, a memoria, intervenendo sugli assi, mi pare tornendo leggermete i bordini o/e calettando più vicine le ruote.
Il problema consiste/va in:
- passo lungo del carrello = 2800 mm
- scartamento delle ruote più vicino allo scartamento nominale rispetto al passato
- curve a raggio stretto senza più allargamento dello scartamento, o minore di un tempo.
Molto probabilmente sulle linee ora rinnovate, con rotaie nuove, lo scartamento in curva è troppo stretto, se non hanno montato le traverse con gli attacch registrabili bisogna intervenire di molatura sulle rotaie o di tornitura sulle sale. ovvero cambiare le sale.

Il problema non è solo dei minuetti, ma di tutti i veicoli che percorrono le curve più strette, la gravità del fenomeno dipende:
- dal raggio della curve
- dal passo degli assi
- dallo scartamento della curva.

Passo lungo e scartamento costante migliorano la qualità della marcia del veicolo e gravano meno sul binario, però hanno questo inconveniente.


Concordo, in teoria nelle curve sotto i 275m di raggio, dovrebbe essere aumentato lo scartamento di 5mm ogni 25m di step down del raggio della curva:
275->250m scartamento 1440mm
250->225m scartamento 1445mm
225->200m scartamento 1450mm
200->175m scartamento 1455mm
175->150m scartamento 1460mm

Lo stesso problema c'è sulla curva che porta al passante da Rogoredo a Porta Vittoria. Trenord si era lamentata per il consumo eccessivo (non girava i treni) e hanno dovuto trovare un compromesso tra durezza rotaia e tempistiche per la riprofilatura.
Francesco Cornalba
Hungermatt
Ausiliario di Stazione
Ausiliario di Stazione
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mercoledì 19 maggio 2021, 14:55
Località: Milano
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: No
Interesse per i treni: Italiani e stranieri


Torna a News ferroviarie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti