NOVITA' DA ROCO - 2022

Utilizza questo forum per ricevere informazioni e parlare della tecnica del modellismo ferroviario.

NOVITA' DA ROCO - 2022

Messaggioda Lorenzo Pallotta » venerdì 14 gennaio 2022, 11:58

Lorenzo Pallotta
Staff di Ferrovie.Info

_________________
Clicca qui per vedere la mia FotoFerrovie.Info Gallery
Avatar utente
Lorenzo Pallotta
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 29216
Iscritto il: venerdì 1 aprile 2005, 14:49
Località: Monterotondo Scalo
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: IV, V, VI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

NOVITA' DA ROCO - 2022

Sponsor

Sponsor
 

Re: NOVITA' DA ROCO - 2022

Messaggioda Lorenzo Pallotta » venerdì 14 gennaio 2022, 12:17

Italia non pervenuta, ormai siamo dimenticati da Roco. Inevitabilmente.
Lorenzo Pallotta
Staff di Ferrovie.Info

_________________
Clicca qui per vedere la mia FotoFerrovie.Info Gallery
Avatar utente
Lorenzo Pallotta
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 29216
Iscritto il: venerdì 1 aprile 2005, 14:49
Località: Monterotondo Scalo
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: IV, V, VI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Re: NOVITA' DA ROCO - 2022

Messaggioda Lor444 » venerdì 14 gennaio 2022, 12:20

Però torna il Caimano! Finalmente!
Lor444
Deviatore
Deviatore
 
Messaggi: 161
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:55

Re: NOVITA' DA ROCO - 2022

Messaggioda E656BB » venerdì 14 gennaio 2022, 13:18

Lor444 ha scritto:Però torna il Caimano! Finalmente!

A Novegro la rappresentante di Roco mi aveva preannunciato il ritorno in produzione di una locomotiva elettrica FS....dopo 636, 444, 646 rimaneva solo il caimano! :yahoo:
unità 072, senza gocciolatoio, ambientazione epoca IV, strisciante centinato, DCC plux16, la versione sound ha anche il powerpack

a parte ciò, ma rimanendo nel mondo Roco, se volete far sentire la voce di modellisti italiani sul sito Roco c'è un questionario da compilare:
https://www.roco.cc/it/home/index.html
Io l'ho compilato e ho riportato tutti i miei pensieri e le mie considerazioni.
Avatar utente
E656BB
Assistente di Stazione
Assistente di Stazione
 
Messaggi: 1592
Iscritto il: giovedì 11 maggio 2006, 23:55
Località: Torino
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: IV

Re: NOVITA' DA ROCO - 2022

Messaggioda Lor444 » venerdì 14 gennaio 2022, 14:29

E656BB ha scritto:
Lor444 ha scritto:Però torna il Caimano! Finalmente!

A Novegro la rappresentante di Roco mi aveva preannunciato il ritorno in produzione di una locomotiva elettrica FS....dopo 636, 444, 646 rimaneva solo il caimano! :yahoo:
unità 072, senza gocciolatoio, ambientazione epoca IV, strisciante centinato, DCC plux16, la versione sound ha anche il powerpack


In questo stato, se non sbaglio, ha cricolato fino a inizio anni '90
Lor444
Deviatore
Deviatore
 
Messaggi: 161
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:55

Re: NOVITA' DA ROCO - 2022

Messaggioda E656BB » venerdì 14 gennaio 2022, 15:14

fino a tutto il '91 si. Nel '93 aveva gli striscianti piani. Gli smorzatori sono arrivati dopo.
Avatar utente
E656BB
Assistente di Stazione
Assistente di Stazione
 
Messaggi: 1592
Iscritto il: giovedì 11 maggio 2006, 23:55
Località: Torino
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: IV

Re: NOVITA' DA ROCO - 2022

Messaggioda fnm65 » sabato 15 gennaio 2022, 0:57

Ho dato un'occhiata rapida al catalogo novità Roco 2022 (mi spiace che sia in inglese... :( )... ma A mio modo di vedere quest'anno Roco non prevede nessuna novità per nessuna nazione!
Mi sembra si tratti essenzialmente di riproposte di modelli già a catalogo in anni precedenti, modelli che probabilmente avranno ottenuto miglioramenti e raffinatezze varie rispetto anni or sono.
Vi sono diverse ricoloriture, serie speciali con livree particolari che non sopporto poichè limitano temporalmente l'impiego di quel determinato rotabile (v. locomotori o carrozze svizzere
con stemmi per una determinata ricorrenza tipo 75.mo o centenario BLS..).
Anche per la stessa Svizzera rimettono a catalogo con foto dei locomotori veri le Ae 3/6I già presentate nel 2021. Non una vera novità, poichè a mio parere non sarà altri che la rivisitazione
del modello Fleischmann.
Invece on posso lamentarmi della riproduzione della E.656 di prima serie. Finalmente un modello epoca IV con pantografo 52 a strisciante centinato e soprattuto, un modello finalmente privo
di smorzatori antiserpeggio, così come erano i E:656 all'epoca della loro consegna.
Mi auguro solo che non facciano un modello approssimativo come è capitato lo scorso anno con la E.646 dotata di modanature dipinte o peggio ancora con la E.444 prima serie (006 - 055),
annunciata in versione d'origine per il traino del TEE Roland e poi uscita come coacervo di errori ed imprecisioni madornali tipo presenza contemporanea della modanatura (dipinta... :rabbia: )
e fiancate ristrutturate, una con prese d'aria tipo seconda serie (058 - 117) e l'altra con il portellone realizzato nella seconda metà anni '80 per la presenza di nuovi ausiliari...
Semmai segnalo interesse per il Mont-Cénis, che peraltro ho già nella mia collezione, nella versione che ha circolato tra il 1978 e la metà anni '80: prima classe due carrozze Eurofima FS e
seconda di Corail SNCF. Ma qui Roco commette due errori: le tre carroze Corail erano due B10tu a corridoio centrale e una B6Dd2, mista scompartimenti e bagagliaio. Carrozze che comunque
Roco ha già riprodotto di recente... Il secondo errore è la denominazione del treno: allora il Mont-Cénis in Italia era classificato Intercity, non Eurocity (forse lo è
diventato quando era effettuato da ETR 460).

Concludo esprimendo un rammarico: come la storia dell'errata classificazione e composizione del Mont-Cénis dimostra, o le pessime realizzazioni di E.646 ed E.444, o certe composizioni di RBe
4/4 PIKO, o le carrozze TEE DB Roco, noto il dilagare anche in campo modellistico dell'approssimazione e quindi della mancanza di ricerche approfondite per realizzare modelli che ricalchino al
meglio il prototipo reale, sia nella cassa, nella tipologia di carrelli e correttezza della riproduzione dei finestrini (v. carrozze Roco).
Una simile deriva, che fa rimpiangere certi dettagli delle carrozze in lunghezza 1:100 (derivazione ROWA...), potrebbe innescare un ulteriore distacco dal prodotto, che verrebbe così lasciato
sugli scaffali...
Certi signori produttori dovrebbero meditare e rimediare sia ai loro errori, sia ai prezzi folli che applicano...
Enrico
fnm65
Gestore
Gestore
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: venerdì 5 febbraio 2010, 1:05
Località: Milano
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: III e IV
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Re: NOVITA' DA ROCO - 2022

Messaggioda nw611 » sabato 15 gennaio 2022, 10:09

L'unica novità vera è la OBB 77 (kkStB 629), una delle poche macchine austriache che non arrivò mai in mani italiane. Ciao. RG
nw611
Telegrafista
Telegrafista
 
Messaggi: 895
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2013, 23:42

Re: NOVITA' DA ROCO - 2022

Messaggioda Luigi Terzi » sabato 15 gennaio 2022, 12:47

Esprimo i miei dubbi sul caimano Roco, in particolar modo il frontale è deturpato da cornici e tergi inguardabili. La cosa che li rende oggettivamente inadeguati è soprattutto il prezzo a cui saranno proposti, suppongo oltre i 200 euro, simile ai 646 2a serie...
Ciò nonostante resta un buon modello, Se fosse proposto a circa 150 euro sarebbe un sold out immediato.
P. S. Per i restanti errori del modello, prego di consultare le elaborazioni del Capo... Tosto! :yahoo:
Saluti da e656.023.

"Fermodellista integralista nullafacente!"
Avatar utente
Luigi Terzi
Telegrafista
Telegrafista
 
Messaggi: 997
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2007, 21:28
Località: Cos-Angeles, Calabrifornia.

Re: NOVITA' DA ROCO - 2022

Messaggioda Franco Capotosto » sabato 15 gennaio 2022, 14:03

P. S. Per i restanti errori del modello, prego di consultare le elaborazioni del Capo... Tosto! :yahoo:


Guarda Luigi, tra il serio ed il faceto..... per il caimano Roco valgono esattamente le considerazioni fatte nell'altro filetto riguardante RR per le 428 (e 424): se la macchina "c'è" può avere magagne più o meno numerose, ma procurandosi ricambi, aggiuntivi e con una buona elaborazione si ottiene sempre un "signor" modello! viceversa, se gli errori riguardano aspetti di cassa e carrelli in quelle parti che saltano subito all'occhio, hai voglia ad elaborare! puoi migliorare, ma mai raggiungere l'optimum per dire: adesso il locomotore è proprio lui! altro esempio le 646 "finte modanate" di Roco, proposte appena uscite con un prezzo da gioielleria, con appunto modanature solo dipinte e pantografi errati nello strisciante (errati, ma da tempo immemore respingenti e condotte); ebbene, dopo l'elaborazione nella quale mi sono avventurato (complice un "ottimo" prezzo :lol: ), la macchina adesso fa un'ottima figura con le modanature applicate col plasticard e cambio pantografi (respingenti, condotte ecc), semplicemente perchè la sovrastruttura è egregiamente realizzata.

Elaborati saluti 8|
Franco Capotosto
Staff di Ferrovie.Info

_________________
Il progresso è davvero tale solo quando le scoperte e le invenzioni sono fruibili da parte di tutti.....
Avatar utente
Franco Capotosto
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 10445
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2005, 21:15
Località: Roma

Prossimo

Torna a Informazioni e tecnica in Scala H0 e N

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti